• Subcribe to Our RSS Feed

Caritas e problemi sociali

“Mettere in pratica la carità è il modo migliore per evangelizzare”  

La Caritas Italiana è l’organismo pastorale della Cei (Conferenza Episcopale Italiana) per la promozione della carità. Ha lo scopo cioè di promuovere «la testimonianza della carità nella comunità ecclesiale italiana, in forme consone ai tempi e ai bisogni, in vista dello sviluppo integrale dell’uomo, della giustizia sociale e della pace, con particolare attenzione agli ultimi e con prevalente funzione pedagogica» (art.1 dello Statuto).

È nata nel 1971, per volere di Paolo VI, nello spirito del rinnovamento avviato dal Concilio Vaticano II. Fondamentale il collegamento e confronto con le 220 Caritas diocesane, impegnate sul territorio nell’animazione della comunità ecclesiale e civile, e nella promozione di strumenti pastorali e servizi: Centri di ascolto, Osservatori delle povertà e delle risorse, Caritas parrocchiali, Centri di accoglienza, ecc.

I compiti

  • Collaborare con i Vescovi nel promuovere nelle Chiese particolari l’animazione della carità e il dovere di tradurla in interventi concreti;
  • curare il coordinamento delle iniziative e dei servizi di ispirazione cristiana;
  • indire, organizzare e coordinare interventi di emergenza in Italia e all’estero;
  • in collaborazione con altri organismi di ispirazione cristiana:
    – realizzare studi e ricerche sui bisogni per aiutare a scoprirne le cause;
    – promuovere il volontariato e favorire la formazione degli operatori pastorali della carità e del personale di ispirazione cristiana impegnato nei servizi sociali;
    – contribuire allo sviluppo umano e sociale dei paesi del Sud del mondo anche attraverso la sensibilizzazione dell’opinione pubblica.

 

La CARITAS PARROCCHIALE, in unità con la Caritas Diocesana, è l’organismo pastorale che anima ed incoraggia l’intera comunità tagliolese a vivere la CARITÀ come centro della propria testimonianza cristiana.

È una “porta aperta” che accoglie, ascolta, informa, orienta, aiuta, stabilisce collegamenti… affinché chi vive una difficoltà possa trovare anche un piccolo aiuto.

Le attività vengono svolte tramite il Centro di Accoglienza e Ascolto, un luogo dove tutti possono liberamente accedere.

Il Centro di Accoglienza e Ascolto è uno strumento pastorale attraverso cui si:

ACCOGLIE la persona che chiede aiuto come portatrice di una storia da condividere e di cui farsi carico.

ASCOLTA la persona, stabilisce con lei una relazione perché insieme, sulla base dei problemi emersi, possa essere indirizzata verso interventi attuabili.

ORIENTA E ACCOMPAGNA la persona, facilitando l’accesso ai servizi presenti sul territorio: Comune, Asl, Centro per l’impiego, Associazioni di Volontariato, Sportello lavoro Caritas, ecc.

Offre servizio di Consulenza Bancaria e Bilancio Familiare (su appuntamento) – Possiamo aiutare ad analizzare la situazione debitoria, e/o l’analisi del bilancio familiare. Contattaci, se hai o pensi di avere problemi finanziari e di debiti. Offriamo gratuitamente competenza professionale e accompagnamento.

Dopo il colloquio presso il Centro di Accoglienza e Ascolto, le persone possono essere aiutate concretamente tramite:

Centro Distribuzione Alimenti 

 Centro Distribuzione Indumenti

error:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi